Un limite allo sviluppo della conoscenza e della cultura delle gemme sta nel fatto che molti “esperti”commercianti continuano a sostenere che non ci sono standard oggettivi di giudizio nella valutazione delle gemme. Se non ci fossero metodi oggettivi di valutazione, al cliente non rimarrebbe che fidarsi del venditore e sperare che la miglior scelta è quella che gli è stata proposta.
Esistono invece standard, metodi di valutazione e classificazione ben precisi, utilizzati nella gemmologia, ossia la scienza che studia le gemme, che derivano da mineralogia, geologia ed ottica.
L’esperto di gemme è il gemmologo, il quale è l’unica figura professionale competente a certificare una pietra preziosa e rilasciare quindi il Certificato Gemmologico, documento che attesta l’origine della pietra e fornisce altri dati che permettono di trarne un giudizio oggettivo.

Negli anni sono stati elaborati criteri per giudicare oggettivamente la bellezza delle pietre, riassunti dalla celebre formula anglosassone delle “4 C”: “color, cut, clarity and carat” ossia COLORE, TAGLIO, PUREZZA E CARATURA.
La qualità e la bellezza di una gemma sono funzione dell’equilibrio complessivo tra questi 4 parametri.
La stessa formulazione del prezzo di una gemma si fonda su tale equilibrio, anche in rapporto alla rarità ed alla domanda di mercato della gemma stessa.
Il certificato gemmologico dà quindi al cliente una garanzia che il prodotto acquistato ha un valore intrinseco ed oggettivo.

1 Comment
  1. […] Come riconoscere una pietra di qualità? […]

Leave a reply

CONTATTACI

Siamo a tua disposizione per qualsiasi domanda inerente il sito. Scrivi qui la tua richiesta e ti risponderemo appena possibile. Lo Staff di Consulenti Tecnici.

Sending

©2015 Tutti i diritti riservati. Webdesign by Housegrafik

Log in with your credentials

or    

Forgot your details

Create Account