Ho confrontato, sulle mappe di Google, due viste datate 24-10-2015 e 22-09-2015 e, credo per un “riflesso” fotografico, nella prima ho avuto l’impressione che la costa a destra del rigagnolo che va dal displuvio tra Monte e Vado di Siella (dove si è originata la slavina) e attraverso la Grotta dei Briganti si dirige verso l’Hotel Rigopiano, sia stata oggetto di un taglio boschivo per un’estensione di circa 15 ha.
Per curiosità ho cercato sul web notizie o delibere comunali oppure regionali che riguardassero quel tipo di intervento, peraltro nel Parco Nazionale del Gran Sasso, ma ovviamente non ho trovato alcunché.
Fra qualche mese, alla stabilizzazione delle condizioni atmosferiche, avremo certamente conferma, dai rilievi diretti, che gli alberi presenti nella zona in questione hanno subito dei traumi di origine naturale e che solo un’alterazione fotografica mi ha fatto ipotizzare quanto esposto.
P.S.: Sull’immagine della mia pagina di Google+ (https://plus.google.com/+LorenzoLuisiSpazioCartograficoPugliese) la freccia rossa al centro dell’area descritta indica il punto di coordinate 399122m E, 4697923m N [R.S. UTM 33N]

0 Comments

Leave a reply

CONTATTACI

Siamo a tua disposizione per qualsiasi domanda inerente il sito. Scrivi qui la tua richiesta e ti risponderemo appena possibile. Lo Staff di Consulenti Tecnici.

Sending

©2015 Tutti i diritti riservati. Webdesign by Housegrafik

Log in with your credentials

or    

Forgot your details

Create Account