Consulenti tecnici >> Forum

http://www.consulenti-tecnici.it

Non hai eseguito l'accesso.

#1 2009-04-02 10:29:27

arch.castello
New member
Registrato: 2007-03-06
Messaggi: 1
Sito web

Mancato pagamento CTU

Ho regolarmente effettuato una CTU di una procedura esecutiva di espropriazione immobiliare. Anticipo non pagato, ma ho propceduto regolarmente (purtroppo lo faccio sempre). CTU, quindi, regolarmente liquidata dal Giudice. ORA c'è un PROBLEMA: il procedente, residente all'estero, era domiciliato presso il suo legale (cosa comune). Il suo legale prima della CTU era regolarmente domiciliato in uno studio milanese. Subito dopo la fissazione dell'asta è scomparso, non esiste più nè alla sede nè in nessun'altra sede possibile. Nel fascicolo non c'è nemmeno la nota di iscrizione a ruolo dove reperire i dati del creditore procedente a cui inviare il precetto. Non mi è possible altresì, per legge, procedere contro il creditore, per cui non posso nemmeno insinuarmi nell'esecuzione. E ora? A chi rivolgere la mia legittima istanza di essere pagato? Il Giudice dice di fare una relazione, ma a che serve? Ormai l'asta è stata fissata. Udienze non ce ne sono più.

Non in linea

 

#2 2009-04-02 16:43:04

franc
Member
Registrato: 2008-06-11
Messaggi: 1283

Re: Mancato pagamento CTU

Per rintracciare l'avvocato, usa l'albo nazionale degli avvocati. Io lo consulto tramite questo sito: http://www.studiobulgarelli.it/ sulla sinistra vai su "utilità forensi" e poi su "albo avvocati".
Riguardo al rintraccio del procedente, dovresti partire dal comune di nascita e tramite richieste di certificati di residenza storici, seguirlo nelle varie "migrazioni" da un comune all'altro. Le richieste ai comuni italiani le puoi fare tramite lettere postali ordinarie, allegando una marca per il certificato e una busta con francobollo per la risposta. Per l'estero, credo che funzioni in modo analogo, ma non ne ho esperienza.
In ogni caso ritengo che tu, una volta notificato con successo il precetto, possa "insinuarti" pignorando l'importo di tua spettanza dall'incasso della vendita all'asta. Non puoi invece insinuarti nella procedura vera e propria, che è invece rivolta verso il pignorato. Non saprei se questa operazione di pignoramento presso terzi tu possa farla già sull'acconto versato dall'aggiudicatario.
Ti serve un buon legale.

Non in linea

 

#3 2009-04-02 16:55:21

arch.castello
New member
Registrato: 2007-03-06
Messaggi: 1
Sito web

Re: Mancato pagamento CTU

L'avvocato nel registro nazionale forense risulta iscritto all'Ordine di Reggio Calabria, ma l'indirizzo indicato risulta essere una residenza di comodo a cui non corrisponde un reale domicilio o uno studio. Per il procedente c'è invece un doppio ordine di problemi, le anagrafi francesi non seguono la stessa procedura nostra, ma credo anche io che "alla lunga" forse si riesca a rintracciare un indirizzo, ma a questo punto il precetto è di difficile notificazione giacché non serve solo un buon legale italiano, ma anche uno francese. Il mio timore è che si arrivi all'assegnazione prima di aver risolto tutto. Ho provveduto a inoltrare istanza al Giudice, ma come temevo, non ha potere di intervento. L'unica cosa, nel caso ci sia stata l'assegnazione, è procedere col pignoramento dei beni di questo losco figuro.

Non in linea

 

#4 2009-04-03 10:44:48

franc
Member
Registrato: 2008-06-11
Messaggi: 1283

Re: Mancato pagamento CTU

<<L'avvocato nel registro nazionale forense risulta iscritto all'Ordine di Reggio Calabria, ma l'indirizzo indicato risulta essere una residenza di comodo a cui non corrisponde un reale domicilio o uno studio.>>
Non è un tuo problema. Notifica foglio raccomandata senza busta a.r. a quel domicilio con cui, in virtù del suo mandato di rappresentanza del sig. XXX nella causa GGG formuli formale diffida e messa in mora per l'importo dettagliato di seguito ..... a segito della liquidazione del magistrato, preannunziando azione legale in mancanza di riscontro positivo entro perentori giorni 10 dalla ricezione della presente.
La notifica all'avvocato della diffida e messa in mora, stante la rappresentanza del legale in tutte le vicende di quel processo, ha perfetto valore legale.

<<Per il procedente c'è invece un doppio ordine di problemi, le anagrafi francesi non seguono la stessa procedura nostra, ma credo anche io che "alla lunga" forse si riesca a rintracciare un indirizzo, ma a questo punto il precetto è di difficile notificazione giacché non serve solo un buon legale italiano, ma anche uno francese.>>
Credo che il legale italiano possa notificare il precetto in Francia. La tua vicenda risponde al diritto italiano; la procedura esecutiva che attuerai nei confronti del tizio, avrà sede nel tribunale italiano. Perchè occorrerebbe il legale francese? solo perchè risiede in Francia? Non credo sia così. Non ne sono certo, ma non credo.

<<Il mio timore è che si arrivi all'assegnazione prima di aver risolto tutto.>>
Questo è probabile. E' un problema di tempo, ma sono dell'avviso che non incasserai solo se lo deciderai tu.

<<Ho provveduto a inoltrare istanza al Giudice, ma come temevo, non ha potere di intervento.>>
Premesso che era palese l'inutilità dell'istanza al giudice, chiedi al giudice perchè ti ha suggerito di fare la "relazione" di cui al tuo primo post. Chiedilo con cortesia e con l'aria smarrita di chi non ha capito, senza curarti molto della sua risposta (ti dirà qualcosa in democristianese arcaico...) ed aggiungi con un ampio sorriso berlusconiano che in considerazione delle difficoltà che dovrai affrontare per riscuotere, speri in un nuovo incarico da lui...

<<L'unica cosa, nel caso ci sia stata l'assegnazione, è procedere col pignoramento dei beni di questo losco figuro.>>
No. La tua procedura è del tutto indipendente dalla assegnazione del bene pignorato. Già oggi tu puoi agire sul losco figuro. Intenet, in barba alla privacy, aiuta molto. Cerca di capire se questo tizio ha uno stipendio o pensione, perchè puoi pignorargli il quinto. Cerca di capire se ha un conto corrente presso qualche banca (italiana o francese) perchè puoi pignorargli le somme ivi giacenti. Cerca di capire se deve avere delle somme da qualcuno, perchè puoi inserirti tu pignorando la tua spettanza (è a tal proposito che puoi pignorare i soldi a lui destinati ricavati dalla vendita). Fai una visura nazionale al catasto per vedere se ha beni immobili in Italia; se li trovi, procedi con la visura ipotecaria; in tal caso, nella raccomandata di cui al primo punto, inserisci i certificati in copia preannunciando che ti accingi ad incaricare il tuo legale per il pignoramento immobiliare. Cerca di appurare, tramite anagrafe, se il losco figuro è in comunione di beni con l'eventuale coniuge, e se ci sono beni attaccabili della consorte. Se proprio non ha nulla, vedi i genitori se sono possidenti e che età hanno....
Insomma, in queste vicende, è solo un problema di tempo e pazienza. Se li hai, prenderai tutto con gli interessi e con il recupero delle spese.

Non in linea

 

#5 2009-05-11 23:02:53

giorgiofloris
Member
da: Sardegna
Registrato: 2009-04-24
Messaggi: 2147

Re: Mancato pagamento CTU

------- Se proprio non ha nulla, vedi i genitori se sono possidenti e che età hanno....

Che c'entrano i genitori? Sono attaccabili?

Non in linea

 

#6 2009-05-12 10:33:54

franc
Member
Registrato: 2008-06-11
Messaggi: 1283

Re: Mancato pagamento CTU

Non sono attaccabili, però purtroppo passano a miglior vita, in genere, prima dei figli, lasciando eventuali eredità.

Non in linea

 

Footer forum

Powered by PunBB
© Copyright 2002–2005 Rickard Andersson

[ Generated in 0.053 seconds, 6 queries executed ]