Consulenti tecnici >> Forum

http://www.consulenti-tecnici.it

Non hai eseguito l'accesso.

#1 2009-10-08 10:40:38

geocons
New member
Registrato: 2009-07-21
Messaggi: 8

compenso ctu

Buongiorno a tutti, io sto terminando una CTU in cui, come geologa dovevo stabilire se sussistono i requisiti tecnici per l'edificabilità di un sito in dissesto, che in realtà ora è in zona vincolata dall'autorità di bacino e quindi non più edificabile. Il mio lavoro è stato principalmente di reperimento del materiale per ricostruire la storia della pratica edilizia ed ho poi avuto 2 incontri con i CTP, che non hanno potuto far altro che convenire sul grosso delle questioni.
Ora la mia domanda è:
1-per il calcolo dell'onorario posso far riferimento all'art. 19 del DM 30/5/02, che parla di geomorfologia applicata, idrogeologia, geologia applicata e stabilità dei pendii o devo presentare una richiesta per vacazione?
2 - in caso affermativo l'art 19 stabilisce un compenso da 241,70 a 4852,11€, con che criterio si determina il compenso? se è in base al tempo impiegato o alla complessità, ci sono dei parametri oggettivi o è a discrezione del singolo CTU e del giudice che deve approvare?
3- tra le spese poi ci sono delle raccomandate di cui non ho conservato la ricevuta, ma ho solo il talloncino della ricevuta di ritorno su cui non figura l'importo, posso richiederle ugualmente?
Vi ringrazio anticipatamente per tutti i lumi che mi saprete dare, un saluto
Stefania

Non in linea

 

#2 2009-10-09 10:20:02

franc
Member
Registrato: 2008-06-11
Messaggi: 1304

Re: compenso ctu

<<<Buongiorno a tutti, io sto terminando una CTU in cui, come geologa dovevo stabilire se sussistono i requisiti tecnici per l'edificabilità di un sito in dissesto, che in realtà ora è in zona vincolata dall'autorità di bacino e quindi non più edificabile. Il mio lavoro è stato principalmente di reperimento del materiale per ricostruire la storia della pratica edilizia ed ho poi avuto 2 incontri con i CTP, che non hanno potuto far altro che convenire sul grosso delle questioni.<<<<

Fuori tema: E' uno di quei casi in cui il ctu si assume oggettivamente una grossa responsabilità.

<<<<Ora la mia domanda è:
1-per il calcolo dell'onorario posso far riferimento all'art. 19 del DM 30/5/02, che parla di geomorfologia applicata, idrogeologia, geologia applicata e stabilità dei pendii o devo presentare una richiesta per vacazione?<<<<
devi fare riferimento esplicito all'art. 19.

<<<2 - in caso affermativo l'art 19 stabilisce un compenso da 241,70 a 4852,11€, con che criterio si determina il compenso? se è in base al tempo impiegato o alla complessità, ci sono dei parametri oggettivi o è a discrezione del singolo CTU e del giudice che deve approvare?<<<

E' a discrezione del ctu la richiesta, è a discrezione del  giudice la liquidazione. Ciò premesso, ritengo tu abbia fondato motivo per chiedere il massimo, articolando nella proposta di parcella i seguenti concetti (da articolare con chiarezza): la liquidazione al ctu è funzione del valore della materia del contendere; nel caso de quo la materia del contendere è la possibilità di edificare o meno su quel suolo dunque è di valore decisamente elevato; conseguentemente monetariamente elevata è la responsabilità assunta dal sottoscritto ctu nell'aver determinato quanto richiesto dal giudice, pertanto chiedo la liquidazione di € 4800.

<<<3- tra le spese poi ci sono delle raccomandate di cui non ho conservato la ricevuta, ma ho solo il talloncino della ricevuta di ritorno su cui non figura l'importo, posso richiederle ugualmente?<<<

Chiedi un rimborso forfettario per "...spese non documentabili: postali, telefoniche, fax, studio, ecc." per 10 o 20 euro. Se le raccomandate ci sono, è ben difficile che non te le riconosce. Se poi ti capita il giudice fiscale che "vuole la bolletta", pazienza.

Non in linea

 

#3 2009-10-09 11:22:12

geocons
New member
Registrato: 2009-07-21
Messaggi: 8

Re: compenso ctu

Grazie, preziosissimo, anche se non credo di poter chiedere il massimo perchè la non edificabilità è già stabilita dalla legge e non dipende da una mia valutazione.

Non in linea

 

#4 2009-10-10 13:39:28

franc
Member
Registrato: 2008-06-11
Messaggi: 1304

Re: compenso ctu

Il vincolo dellla legge è attinente la vicenda amministrativa, il tuo parere tecnico attiene la vicenda privatistica. Sono due cose distinte, non contenute l'una nell'altra. In concreto: il vincolo pubblicistico (quello dell'autorità di bacino)  potrebbe un domani decadere, ma rimane il tuo parere.
Chiedi il massimo, ne hai titolo. Io chiederei il massimo.

Non in linea

 

#5 2009-10-12 08:52:42

geocons
New member
Registrato: 2009-07-21
Messaggi: 8

Re: compenso ctu

Grazie, farò così.

Non in linea

 

Footer forum

Powered by PunBB
© Copyright 2002–2005 Rickard Andersson

[ Generated in 0.158 seconds, 6 queries executed ]