Consulenti tecnici >> Forum

http://www.consulenti-tecnici.it

Non hai eseguito l'accesso.

#1 2009-10-15 16:43:28

geobes
Member
Registrato: 2009-09-28
Messaggi: 43

Deposito controdeduzioni

Nel verbale di giuramente dovresti trovare scritto :
1) il primo termine entro il quale tu avresti dovuto inviare la relazione provvisoria ai Ct di parte
2) il secondo termine indicante il giorno entro il quale i CTP avrebbero dovuto far pervenire le osservazioni,
3) il terzo termine entro il quale depositare la relazione definitiva comprensiva delle controdeduzioni alle osservazioni.
Tenuto conto che la somma di tutti questi periodi coinciderà con un giorno molto antecedente la data dell'udienza di rinvio fissata.
Esempio:
90 giorni richiesti di cui
60 per relazione provvisoria
+ 20 per osservazioni CT d parte
ti restano 10 giorni per il deposito della CTU definitiva nei termini previsti.

In conclusione il termine fissato per depositare il tutto è lo scadere del 90.mo giorno .

PS
Quando dici "depositata la CTU..." intendi che depositi la relazione provvisoria in Cancelleria?

Non in linea

 

#2 2009-10-21 10:36:21

lucac
Member
Registrato: 2009-08-01
Messaggi: 168

Re: Deposito controdeduzioni

Salve,
interessa anche a me questo punto!
Potete aiutarci a capire meglio?

Non in linea

 

#3 2009-10-21 11:18:42

antony
Member
Registrato: 2008-11-19
Messaggi: 456

Re: Deposito controdeduzioni

A questo punto anche io vorrei capire....
Ormai faccio il CTU da 15 anni ma alcune cose che sento dire qui non le conosco proprio.

La NORMA, dal c.p.c., prevede che :
1) Al giuramento il Giudice fissa un termine per la presentazione della relazione, che di norma dovrebbe essere al massimo di 60 giorni.
2) Nella stessa udienza, o con comunicazione successiva alle parti, il CTU fissa la data di inizio delle operazioni peritali; entro tale data le parti hanno facolta' di nominare propri CTP, comunicandolo al CTU (anche in via informale, ma sempre per iscritto).
3) Nel corso delle operazioni peritali, le parti (o i loro CTP) hanno facolta' di presentare al CTU ISTANZE OD OSSERVAZIONI, relative alle problematiche eventualmente emerse nel corso delle operazioni peritali.
4) Nel momento in cui il CTU ritiene di essere in possesso di tutte le informazioni necessarie, dichiara concluse le operazioni peritali e successivamente, entro il termine di cui al punto 1), deposita la sua relazione in cancelleria (e solo in cancelleria, una copia per ogni parte in causa).
5) Ognuna delle parti si reca in cancelleria e ritira la sua copia della relazione del CTU.
6) Le parti hanno ovviamente facolta' di proporre al Giudice, ALLA PRIMA UDIENZA SUCCESSIVA, controdeduzioni, contestazioni, richieste di chiarimenti o quant' altro ritengano opportuno; sulla scorta di queste il Giudice puo' se lo ritiene necessario, chiedere al CTU chiarimenti ovvero integrazioni (cioe' estensioni al quesito iniziale).

Da qui alcune conseguenze .....
1) Il CTU non entra assolutamente nel contraddittorio; non accetta controdeduzioni, ma solo istanze ed osservazioni, e SOLO entro il termine delle operazioni peritali.
2) Il CTU non ha alcun obbligo (e a rigore di Legge neanche la facolta') di presentare alle parti una "relazione preliminare" che peraltro neanche esiste negli articoli del codice.

Ora, dalle mie parti (RC) e nel mio settore (lavoro) ci si attiene a questo abbastanza puntualmente.
Se altrove la prassi e' diversa, questo puo' essere dovuto ad una certa elasticita' dei Giudici (perfettamente lecita).
Se cosi' non e' e sono io a sbagliare, qualcuno puo' darmi i riferimenti a quali modifiche del c.p.c. sono state apportate in modo che io mi possa adeguare ?

Grazie in anticipo.

Ultima modifica di antony (2009-10-21 11:20:02)

Non in linea

 

#4 2009-10-21 12:03:49

franc
Member
Registrato: 2008-06-11
Messaggi: 1331

Re: Deposito controdeduzioni

antony ha scritto:

Ormai faccio il CTU da 15 anni ma alcune cose che sento dire qui non le conosco proprio.
La NORMA, dal c.p.c., prevede che :
.

A pag. 55 di questo indirizzo http://www.ordineingegnerinapoli.it/not … tiz309.pdf
un autorevole professore universitario chiarirà le idee.

Ultima modifica di franc (2009-10-21 12:08:21)

Non in linea

 

#5 2009-10-22 10:41:41

antony
Member
Registrato: 2008-11-19
Messaggi: 456

Re: Deposito controdeduzioni

Scusate, ma non concordo.
La relazione che il CTU trasmette alle parti non e' provvisoria, ma definitiva.
Poi le parti presentano le osservazioni, ed il CTU da' spiegazione alle varie osservazioni delle parti, depositando LA STESSA copia della relazione e delle note aggiuntive con la risposta alle parti.
In altri termini, anziche' rimandare il tutto ad eventuali chiarimenti successivi all' udienza, i chiarimenti vanno resi prima, all' atto del deposito.
Il tutto a condizione che il Giudice fissi le date con opportuna ordinanza.

Non in linea

 

#6 2009-10-23 10:37:47

geobes
Member
Registrato: 2009-09-28
Messaggi: 43

Re: Deposito controdeduzioni

L'ultimo aggiornamento del cpc, in riferimento all'art 195 che disciplina questa materia ribadisce:
" la relazione deve essere trasmessa dal consulente alle parti  costituite nel termine stabilito dal giudice con ordinanza resa all'udienza di cui all'art. 193. Con la medesima ordinanza il giudice fissa il termine entro il quale le parti devono trasmettere al consulente le proprie ossevazioni sulla relazione e il termine, anteriore alla successiva udienza entro il quale il consulente deve depositare in cancelleria la relazione, le osservazioni delle parti e una sintetica valutazione delle stesse".

La trasmissione della prima relazione alle parti (da noi si dice bozza di consulenza) è da considerarsi comunque provvisoria, la CTU definitiva deve essere comprensiva delle osservazioni e , giustamente come dici tu, delle tue controdeduzioni.
Vi possono però essere casi in cui la nostra prima relazione presenti delle parti non corrette, per errore materiale, di ragionamento o semplicemente per dimenticanza; ed allora la nostra relazione definitiva deve essere comunque corretta ed aggiornata tenendo conto delle osservazioni.

Dopo il deposito in cancelleria della tua CTU definitiva (relazione + osservazioni delle parti + tue controdeduzioni), le parti NON possono più formulare critiche di carattere tecnico, in quanto questa fase si esaurisce contestualmente al deposito.

Con questo nuovo metodo la figura del CTP assume senz'altro un rilievo maggiore.

Le osservazioni delle parti sono da considerarsi, al di là di un mero accorciamento dei tempi biblici della giustizia, un prezioso strumento di arricchimento professionale .

Ti puo' essere utile "Il nuovo processo civile" del dott. Paolo Demarchi edito da Giuffrè Editore .

Saluti.

PS Dimenticavo, da noi la bozza di consulenza viene trasmessa direttamente ai legali delle parti od ai relativi CTP, per raccomamdata a/r, per raccomandata a mani od anche, come faccio ultimamente, per posta certificata.

Ultima modifica di geobes (2009-10-23 10:48:56)

Non in linea

 

Footer forum

Powered by PunBB
© Copyright 2002–2005 Rickard Andersson

[ Generated in 0.057 seconds, 6 queries executed ]