Atto di pignoramento presso terzi

TRIBUNALE DI _________

Atto di pignoramento presso terzi

La sig.ra _________,
nata a _______ il _______ e residente a ________ in
via ________, C.F. ___________, rappresentata e difesa dall’avvocato ________,
C.F. ________, P. Iva ________, email
__, giusta procura in calce al presente
atto, ed elettivamente domiciliata presso il suo studio, sito in viale ____________,

premesso

– che con titolo del _______
reso dal Tribunale di _______ dott. _________, immediatamente esecutivo,
rilasciato in copia munita di formula esecutiva in data ________, notificato
con atto di precetto in data _____,
è stato intimato a ___________, C.F.: ___________ il pagamento della somma di €
____________ oltre rivalutazione monetaria, interessi e spese di lite, oltre
successive ed occorrende, per una somma complessiva di €
_______;

– che è decorso il
termine di 10 giorni indicato nel precetto ai sensi dell’art. 480 c.p.c., senza
che il debitore abbia provveduto al pagamento del suindicato credito, per il
quale si procede;

– che ___________ è
creditore di Banca ________, ___________ e _____________, per rapporti in corso,
e l’istante intende procedere al pignoramento di tutte le somme dovute e
debende dai terzi a ________, nonché dei titoli e/o azioni della stessa sino
alla concorrenza di € ________;

CITA

_______(debitore
principale) _____, corrente in Via __________, in persona del suo legale
rappresentante pro tempore, a comparire avanti al Tribunale di _________, per
l’udienza del ___________

CON INVITO

a __________
(terzi)_________, in persona dei rispettivi legali rappresentanti pro tempore,
a comunicare la dichiarazione di cui all’art. 547 c.p.c. alla creditrice
procedente entro 10 giorni, a mezzo raccomandata  o di posta elettronica certificata

CON AVVERTIMENTO

a _______ (terzi)
_________, in persona dei loro legali rappresentanti pro tempore, che in caso
di mancata comunicazione di detta dichiarazione, la stessa dovrà essere resa da
essi terzi comparendo in apposita udienza e che qualora i terzi non compaiano
o, sebbene comparsi, non rendano la dichiarazione, il credito pignorato e/o il
possesso delle cose, somme, titoli e/o azioni del debitore, nell’ammontare e
nei termini indicati dalla creditrice, si considereranno non contestati ai fini
del procedimento in corso e dell’esecuzione fondata sul provvedimento di
assegnazione.

Dichiara che il presente procedimento è di valore
pari ad euro _______.

______,

Avv.
_________

 

 

RELAZIONE
DI NOTIFICA

Richiesto da _________, come sopra
rappresentata, domiciliata e difesa, Io sottoscritto Ufficiale Giudiziario, visto il titolo e l’atto di precetto
sopramenzionati ed in virtù dello stesso ho pignorato tutte le somme
dovute e debende nonché i titoli e/o azioni del debitore detenute da parte di detti
terzi per il titolo di cui in premessa a _______ (debitore principale) ______,
corrente in Via _________,  C.F. e P.Iva __________,
ed a tal fine ho fatto al debitore formale ingiunzione di astenersi da
qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito le somme e i
crediti assoggettati ad espropriazione e con invito altresì al debitore
di effettuare presso la cancelleria del Giudice della Esecuzione la
dichiarazione di residenza o l’elezione di domicilio nel Comune in cui ha sede
il Giudice competente per l’esecuzione con avvertimento che, in mancanza
ovvero in caso di irreperibilità presso la residenza dichiarata o il domicilio
eletto, le successive notifiche o comunicazioni saranno effettuate presso la
cancelleria dello stesso Giudice e con ulteriore avvertimento che il
debitore può chiedere di sostituire al credito pignorato una somma in denaro
pari all’importo dovuto al creditore pignorante ed ai creditori intervenuti,
comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese oltreché delle spese di
esecuzione ex art. 492, co. 3, c.p.c. ed ho intimato a _________ (terzi)
_________, in persona dei rispettivi legali rappresentanti pro tempore, di non disporre delle somme, dei crediti dei titoli
e/azioni pignorati senza ordine del Giudice sotto le sanzioni di legge.

In pari tempo ho notificato copia del presente
atto a:

 

_____(debitore principale)__________, in persona
del suo legale rappresentante protempore,
con sede in via _____________

 

_____(terzo)_________

_____(terzo)__________

_____(terzo)__________

 

 

0 Comments

Leave a reply

CONTATTACI

Se avete domande o dubbi, non esitate a contattarci. Lo Staff di Consulenti Tecnici vi risponderà prima possibile.

Sending

©2015 Consulenti Tecnici - C.F. BRBPTR80P18E463B - Design by Housegrafik

Log in with your credentials

or    

Forgot your details